«Io venni al mondo per vedere il sole» – Konstantin Dmitrievič Bal’mont

Félix Vallotton, Sunset, Blue-Gray High Tide, 1911, Private Collection

 

Io venni al mondo per vedere il sole
e gli azzurri orizzonti.
Io venni al mondo per vedere il sole
e i bianchi monti.

Io venni al mondo per vedere il mare
e il verde oro del piano.
Piú mondi in uno sguardo io so serrare:
sono un sovrano.

Io vinsi lo squallore dell’oblio
col mio incanto.
In me si cela eternamente un dio
e sempre canto.

Svegliato fu il mio sogno dal dolore
e in terra mi ama ognuno.
Chi pari m’è nelle virtú canore?
Alcuno, alcuno!

Io venni al mondo per vedere il sole
all’imbrunire
io canterò… Io canterò del sole
nell’ora di morire.

Konstantin Dmitrievič Bal’mont

(Traduzione di Renato Poggioli)

da “Il fiore del verso russo”, Passigli Editori, 1998

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...