Amanti – Mario Luzi

Vasco Ascolini, Ivry sur Seine, 1996

Vasco Ascolini, Ivry sur Seine, 1996

 

Che mi riserva rivederti, amore,
quale viaggio t’hanno dato i venti?
L’oscuro avvolge questi giorni chiari,
circola forse in questa luce densa
qui dove a macchie dondolanti o ferme
filtra oro ed il vino matura.

Spicco dal cielo questo frutto splendido,
chiudo gli occhi su quel che porta seco,
o lo stare sulle spine
o il dirsi addio a cuore gonfio,
questo tempo nel tempo senza fine.

Mario Luzi

da “Onore del vero”, Neri Pozza Editore, Venezia, 1957

2 commenti su “Amanti – Mario Luzi

  1. tachimio ha detto:

    Bella senza se senza ma. Grande Luzi. Grazie Titti. Isabella

  2. crownless26 ha detto:

    Grandissimo Luzi. Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...