Ricordo – Giorgio Caproni

San_Francesco_tramonto

 

Ricordo una chiesa antica,
romita,
nell’ora in cui l’aria s’arancia
e si scheggia ogni voce
sotto l’arcata del cielo.

Eri stanca,
e ci sedemmo sopra un gradino
come due mendicanti.

Invece il sangue ferveva
di meraviglia, a vedere
ogni uccello mutarsi in stella
nel cielo.

Giorgio Caproni

da “Come un’allegoria” (1932-1935), in “Giorgio Caproni, L’opera in versi”, “I Meridiani” Mondadori, 1998

Giorgio Caproni, L’opera in versi, “I Meridiani” Mondadori

Un commento su “Ricordo – Giorgio Caproni

  1. mfantuz ha detto:

    Davvero molto bella, non la conoscevo. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...